Click to enlarge
Click to enlarge
Click to enlarge
Click to enlarge
Click to enlarge
Via Etnea

La Collegiata

Piazza Duomo

Castello Ursino

Teatro Bellini

--------------------------------------------------------------------------------

 

Adagiata sulle falde meridionali dell'Etna, Catania è la seconda città della Sicilia per numero di abitanti e per importanza economica.

Fondata da coloni greci nell'VIII secolo a.C. su un precedente insediamento siculo, fu conquistata dai Romani nel 263 a.C.

Nel 1669 venne in parte distrutta dall'eruzione dell'Etna, cui seguì nel 1693 un terremoto, dal quale la città risorse completamente nuova.

Iniziando la vostra passeggiata alla scoperta di Catania dal B&B Alex Catania, percorrete la via Umberto fino a raggiungere la via Etnea, principale arteria cittadina, luogo di passeggio e di ritrovo dei catanesi.

All'incrocio tra la via Umberto e la via Etnea si trova la Villa Bellini, grande polmone verde della città, dalle cui collinette si può ammirare l'Etna e il panorama.

Proseguendo per la via Etnea si raggiunge Piazza Stesicoro, con i resti dell'Anfiteatro romano del II sec. d. C., il monumento a Vincenzo Bellini, la Chiesa di S. Biagio o S. Agata alla fornace, sorta sul luogo dove la santa catanese subì il martirio.

Dopo l'incrocio tra la via Etnea e la via A. Di Sangiuliano si incontra a destra la Chiesa della Collegiata, con un'elegante facciata barocca (1768). A seguire la Piazza dell'Università con il Palazzo dell'Università a destra e il Palazzo dei Marchesi di Sangiuliano a sinistra, successivamente la Piazza del Duomo con al centro la fontana dell'elefante di G.B. Vaccarini, simbolo di Catania.

Proseguendo sulla via Vittorio Emanuele si incontrano a destra la Chiesa di S. Francesco, la casa natale di V. Bellini (sede del Museo Belliniano), il Teatro greco e l'Odeon.

Salendo dalla via Crociferi si ammirano le chiese barocche più belle di Catania: S. Benedetto, S. Francesco Borgia e S. Giuliano. Chiude la via Crociferi la villa dei Principi Rosso di Cerami, diventata ormai da alcuni decenni sede della facoltà di Giurisprudenza.

Altri importanti monumenti storici di Catania sono il Monastero dei Benedettini, ora sede della Facoltà di Lettere, e il Castello Ursino, fatto edificare da Federico II di Svevia nel XIII secolo.

Da non mancare anche una passeggiata nell'elegante Corso Italia dove si trovano le boutiques più esclusive della città.